SIMEST: Sviluppo del commercio con piattaforme E-commerce

Obiettivo

Finanziamento per lo sviluppo di soluzioni di E-Commerce, attraverso la realizzazione di una piattaforma informatica sviluppata in proprio o l’utilizzo di un Market Place per la vendita di prodotti a marchio italiano e realizzati almeno in parte in Italia.

Beneficiari

  • PMI italiane costituite in forma di società di capitali con 1 bilancio depositato;
  • 2 bilanci depositati relativi a 2 esercizi completi (12 mesi);
  • avere un fatturato (voce A1 del conto economico) rappresentato – per una quota almeno pari al 50% – dalla produzione (di beni e servizi) in Italia anche se con marchio di proprietà estera, oppure commercializzare – per una quota almeno pari al 50% – prodotti con marchio italiano anche se prodotti all’estero;

Il dominio collegato alla Piattaforma Propria o all’utilizzo del market place, in funzione della soluzione scelta, dovrà essere registrato esclusivamente dall’Impresa Richiedente o per conto della stessa e comunque sempre a quest’ultima intestati.

Importo massimo del finanziamento

100% delle spese ammissibili, va da un minimo di € 10.000 ad un massimo di:

  • € 200.000 per l’accesso ad un nuovo spazio/store di una piattaforma di terzi (i.e. market place);
  • € 300.000 per la creazione o miglioramento di una piattaforma e-commerce propria.

Non può superare il 15% dei ricavi medi risultanti dagli ultimi 2 bilanci approvati e depositati.

L’esposizione complessiva verso il Fondo 394/81 non può superare il 50% dei ricavi medi degli ultimi due bilanci.

Durata e modalità di rimborso del finanziamento

4 anni di cui 1 di preammortamento, con pagamenti in via semestrale posticipata, relativi alla sola quota interessi durante il periodo di preammortamento e a capitale e interessi durante il periodo di rimborso.

Composizione del finanziamento

  • per il 25%, Fondo Perduto;
  • per il 75%, prestito a tasso agevolato pari al 10% del tasso di riferimento UE (il tasso di riferimento UE è 0.55% – aggiornamento aprile 2021);
  • fino al 31/12/2021 il prestito non è subordinato alla presentazione di garanzie.

Spese ammissibili

a) Creazione e sviluppo di una piattaforma informatica oppure dell’utilizzo di un market place:

  • Creazione, acquisizione e configurazione della piattaforma
  • Componenti hardware e software
  • Estensioni componenti software per ampliare le funzionalità (es. software per la gestione degli ordini, circuiti di pagamento, servizi cloud, integrazioni con ERP, CRM, AI e realtà aumentata)
  • Creazione e configurazione app
  • Spese di avvio dell’utilizzo di un market place

b) Investimenti per la piattaforma oppure per il market place:

  • Spese di hosting del dominio della piattaforma
  • Fee per utilizzo della piattaforma oppure di un market place
  • Spese per investimenti in sicurezza dei dati e della piattaforma
  • Aggiunta di contenuti e soluzioni grafiche
  • Spese per lo sviluppo del monitoraggio accessi alla piattaforma
  • Spese per lo sviluppo di analisi e tracciamento dati di navigazione
  • Consulenze finalizzate allo sviluppo e/alla modifica della piattaforma
  • Registrazione, omologazione e tutela del marchio
  • Spese per certificazioni internazionali di prodotto.

c) Spese promozionali e formazione relative al progetto:

  • Spese per l’indicizzazione della piattaforma oppure del market place;
  • Spese per web marketing;
  • Spese per comunicazione;
  • Formazione del personale interno adibito alla gestione/funzionamento della piattaforma.

È necessaria la presenza di almeno una tra le spese inerenti alla voce “Creazione e sviluppo di una piattaforma informatica oppure dell’utilizzo di un market place”.
La Piattaforma propria deve essere realizzata da un soggetto/fornitore in possesso del requisito di “professionalità”, ossia i) essere attivo da almeno due anni e ii) aver realizzato almeno due piattaforme nei due anni precedenti la richiesta di Finanziamento e Cofinanziamento

Regime del finanziamento

Finanziamento agevolato in regime “de minimis” con co-finanziamento a fondo perduto in regime di “Temporary Framework”

Contatta le nostre relazioni esterne per predisporre la domanda

Pre inserimento della domanda dal 21 ottobre.

Apertura sportello il 28 ottobre ore 9:30

0522 153 3593



Contattaci

Value Target offre gratuitamente lo studio preliminare di prefattibilità per capire quali sono le migliori opportunità per la tua azienda. Contattaci per saperne di più.

    Accetto i termini della privacy policy

    Ti serve una consulenza?